Metodo

PRINCIPI ISPIRATORI DELLA ASSOCIAZIONE

CONOSCERE PER ESSERE

Il primo valore in cui crede questa scuola è nella Cultura come formazione di sé. Il metodo che seguiamo produce nel bambino e nell’adulto un capovolgimento dal sapere, al fare della Cultura una continua immagine vivificatrice per la propria vita. Questo dialogo costante con la Cultura è lo strumento di crescita del nostro ambiente educativo.

EDUCARSI PER EDUCARE

Ai soci di Gioiosa( insegnanti o genitori) si propone di aderire a un percorso educativo che  presuppone l’autoeducazione e quindi  si offre la nostra proposta formativa che consiste nel:

  • Partecipare agli incontri mensili tra genitori e insegnanti che permettono di approfondire il momento educativo che i bambini stanno vivendo e riscoprirli su di sè
  • Interagire nella  vita di Gioiosa secondo le proprie qualità collaborando nelle strutture interne,partecipando alle  preparazioni culturali che danno significato alle feste della scuola allo scopo  di conoscere sé nella relazione con gli altri.
  • Frequentare corsi di formazione al rapporto educativo per assumere consapevolmente la propria responsabilità nelle dinamiche relazionali.

Lo sfondo teorico è rappresentato da scritti di Tullio Castellani  (Mestre 1891-Milano 1977), fondatore di Centro Coscienza con sede a Milano, e dei suoi collaboratori. In questi scritti l’educazione è considerata come relazione tra due poli, educatore e bambino, che si definiscono e si modificano reciprocamente nel progetto formativo: gli esiti si traducono nella trasformazione e nello sviluppo emotivo, intellettuale  ed etico di entrambi. Su questa visione educativa si delineano i temi portanti di una didattica innovativa: l’approccio alla cultura formativa e non solo informativa, l’attenzione allo sviluppo di tutte le facoltà del bambino, il rispetto della sua originalità, la valorizzazione del ruolo dei genitori.