Il progetto educativo per i genitori

Il progetto educativo per i genitori prevede:

  • Incontri collettivi trimestrali e  incontri  individuali (almeno 3 all’anno o a richiesta ) tra coordinatrice, educatrici  e genitori per l’impostazione e la verifica dei processi di crescita del bambino e dei genitori che lo accompagnano.
  • La partecipazione attiva a gruppi di lavoro che si dedicano alla cura dell’ambiente dove vivono i bambini nella scuola con lo scopo di far sentire ai bambini stessi la vicinanza dei genitori nella loro vita  di impegno scolastica (creazioni d’ambiente, preparazioni addobbi natalizi, preparazioni per feste ecc…. ).
  • Riunione informativa con tutte le educatrici per i nuovi genitori, finalizzata alla conoscenza anticipata dell’organizzazione dell’asilo nido.
  • Genitori referenti/nidi. All’interno di ogni nido, le educatrici e la coordinatrice, chiedono a due genitori di assumere il ruolo di referenti, come ulteriore ponte informativo/aggregativo tra il nido e le famiglie. I genitori referenti vengono invitati ad alcuni collegi educativi, per ascoltare il team educativo e la coordinatrice sull’andamento del gruppo dei bambini. In questa sede si racconta la fiaba del mese a seconda della tappa educativa del metodo Gioiosa. Si propongono vari laboratori per genitori  all’interno dei nidi con i propri figli, organizzazioni di feste, S. Lucia, addobbi natalizi, gite………e varie iniziative anche proposte dai genitori stessi. I genitori/referenti sono anche portatori di domande, curiosità……critiche costruttive da parte degli altri genitori. Abbiamo desiderato “inventare questo ruolo” per i genitori, per una maggior trasparenza del nostro operato e una condivisione di un percorso di crescita così delicato e basilare, dove i personaggi principali sono i bambini, ma dove anche l’adulto, in quanto genitore competente, è chiamato a percorrere lo stesso percorso educativo. ( triade: genitore-bambino-educatore).
  • Inviti a pranzo rivolti ai genitori insieme al loro bambino/a.
  • L’Associazione promuove annualmente la festa dell’Associazione stessa dove genitori bambini ed educatori, la triade, collaborano insieme, costruendo insieme, creando insieme, aiutando e migliorando sia l’ambiente fisico (nido) che le relazioni tra famiglie e bambini (laboratori tattili, sonori, creativi ecc…per bambini e laboratori per genitori ).
  • Laboratori insieme al proprio bambino per alcune attività quotidiane come l’uso delle tempere, accostate all’arte e alla musica piuttosto che l’attività di psicomotricità ecc…
  • Consulenza psicopedagogica per genitori: l’Associazione Gioiosa si avvale di consulenza specialistica su indicazioni del coordinatore, delle educatrici o su richiesta dei genitori. E’ possibile, se ritenuto utile, che il colloquio avvenga con la contemporanea presenza del coordinatore e dei genitori.
  • Incontro conferenze organizzate dall’Associazione stessa e da Unione Coscienza, altra associazione collegata alla nostra.